Fare Sesso con una Donna Matura: 6 Consigli per Esplorare la Passione

Se nel cassetto hai il sogno di fare sesso con una donna matura, caro amico, sei dei nostri! 

La passione per le signore di una certa età è assolutamente condivisa, un’esperienza che ha un sapore trascendentale e che è capace di farti toccare il cielo con un dito.

Chiaramente, proprio perché si tratta di un’esperienza così speciale, è bene essere pronti a gestirla nel migliore dei modi.

Come?

Te lo spieghiamo in questo articolo!

Relazioni mature sotto le lenzuola: un sogno di tanti

Affascinanti, determinate, cariche di passione e di esperienza: come è possibile resistere al richiamo di queste sirene ammaliatrici?

Ecco, appunto: non resistiamo!

L’esperienza, l’eleganza, i tempi di una signora sotto le lenzuola rappresentano un qualcosa che difficilmente si riscontra in una donna più giovane, in genere più interessata alla forma, che alla sostanza.

Per questo, una volta entrati in questo mondo, è impossibile tornare indietro. Per cui dopo aver imparato come conquistare una donna matura adesso vediamo un argomento molto interessante!

Fare sesso con una donna matura è un regalo che devi fare a te stesso, assolutamente. Ma per essere sicuro di fare le cose nel modo giusto, di giocare le tue carte nel migliore dei modi, ti serve un assist: e noi siamo qui per questo!

Sesso con una donna matura: 6 consigli per momenti indimenticabili

In quanto creatori di uno dei siti per mature più famosi del web, Donnematureclub.com, siamo pienamente immersi in questo fantastico mondo.

Di conseguenza, abbiamo anche l’esperienza adatta che ci consente di darti dei consigli preziosi per fare sesso con una donna matura e renderlo memorabile. 

Sebbene alcuni punti possano risultare scontati, non lo sono affatto: nulla va tralasciato, preso sotto gamba. 

La tua esperienza può divenire qualcosa da scrivere negli annali privati, ma solo se poni attenzione e cura ad ogni dettaglio. 

Se pensi che sia troppo faticoso, ti sbagli: il dolce sapore della vittoria, dell’essere riusciti a sedurre e fare sesso con una donna matura, non ha prezzo.

Pronti per i nostri consigli? Andiamo, senza indugio!

1. Comunicazione aperta

Il primo passo per fare dell’ottimo sesso con una donna matura è quello di porsi in una costante comunicazione aperta.

Metti subito in chiaro le tue intenzioni e le sue, cercando di porvi sullo stesso piano. 

Se magari lei cerca un qualcosa di più serio, non forzare la mano sulle situazioni: di certo ci sono altre sirene nel mare verso le quali nuotare. 

Ma se le intenzioni sono comuni, allora sei già a metà dell’opera: lasciati guidare dalla corrente felice del momento.

2. L’importanza della scelta del luogo dove lo farete

Fare sesso con una donna matura può essere più “elaborato”, rispetto ad altre situazioni. 

Sì, perché le signore amano un certo tipo di comodità, di intimità più costruita.

Attenzione: questo non vuol dire che non accadrà mai che una donna adulta accetti di fare l’amore in auto o una sveltina in posti strani, ma solo che la maggior parte delle volte lei prediligerà posti comodi, come una camera d’albergo. 

Se hai fatto tuo il primo punto di questo elenco, di certo lei ti avrà detto – o almeno ti avrà fatto capire – dove vorrebbe farlo. Ascoltala!

3. Preliminari: sì o no?

Decisamente sì. 

Alle signore piace avere tempi lunghi (eh sì, in tutti i sensi…), piace godersi ogni aspetto del sesso e i preliminari ne sono una parte fondamentale da non trascurare, poiché conducono verso un’intimità più intensa.

Guarda, capiamo benissimo l’eccitazione del momento specie dei più giovani, ma dovrai imparare a gestire al meglio i tuoi tempi, dandole le attenzioni che richiede: fidati che te ne sarà molto “riconoscente”.

Chiaramente, ogni situazione è a sé e potrà certamente capitarti di fare sesso con una donna matura, che vuole andare subito al sodo, senza troppi framezzi. 

4. Attenzione alle battutine

Questo è un problema molto comune, soprattutto dei novellini: cadere in battutine da bar. 

Cose del tipo “hai l’età di mia madre, ma sei più bella” oppure “certo che alla tua età ci dai ancora dentro” sono battute di un’infelicità unica. 

Forse per te (?!) sono complimenti, ma fidati che per lei non lo sono affatto. 

Evita caldamente di fare riferimenti all’età, al fisico (che chiaramente non è quello di una ventenne) e ad altre cose che potrebbero metterla in imbarazzo, ma fermati ai classici complimenti: quelli vanno sempre bene e ti fanno guadagnare punti!

5. Lasciati guidare

Come ben sai, le donne vogliono sempre avere il loro spazio preponderante in una relazione e sulle decisioni da prendere. 

Con una matura non è affatto diverso, anzi: qui sarai proprio davanti a chi, con ottime probabilità, vorrà gestire appieno ogni aspetto della relazione. 

Tu, lasciati guidare. 

Lei saprà accendere l’intimità giusta del caso, conducendoti verso lidi di sensualità mai visti. E poi, diciamocelo, in certe occasioni una donna che prende l’iniziativa e sa il fatto suo non dispiace affatto!

6. Mai tralasciare il suo piacere

Ultimo dei consigli su come fare sesso con una donna matura ( ma anche mantenere viva la passione) e renderlo memorabile è quello di non tralasciare mai il suo piacere. 

In realtà, questa è una raccomandazione che dovrebbe valere sempre e con tutte le donne, ma una signora stai pur certo che non te la farà liscia, se non lei dai davvero ciò che vuole. 

Quindi, impara ad ascoltare il suo corpo e a dare un ritmo duale all’insieme. 

Inoltre, puoi provare a rendere più particolare il tutto mediante l’utilizzo di sexy toy, se lei lo gradisce o gettarti in qualche gioco di ruolo piccante. 

Ad ogni modo, siamo certi che il suo gioco preferito sia tu, almeno in quel momento: rendila felice e lei farà altrettanto con te, fidati! 

Caro amico, siamo giunti alla fine di questo breve, ma intenso percorso fra i 6 consigli per fare sesso con una donna matura e renderlo qualcosa di unico e indimenticabile.

Grazie alle nostre dritte potrai conquistare vette del piacere eccezionali, speciali, che ti faranno dire “ma perché non l’ho fatto prima!”.

Insomma, che dire: in bocca al lupo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto